1340 Letture
Xiaomi Mi 10 5G, supporto per le reti di quinta generazione a meno di 300 euro

Xiaomi Mi 10 5G, supporto per le reti di quinta generazione a meno di 300 euro

Xiaomi porterà al debutto entro fine settembre il suo nuovo smartphone Mi 10 5G, terminale dal costo molto contenuto che permetterà di usare anche le reti mobili di quinta generazione.

Xiaomi ha annunciato l'arrivo di uno smartphone Mi 10 5G che costerà meno di 300 euro. Dal momento che sino ad oggi nessuno aveva fatto meglio, Xiaomi Mi 10 5G si preannuncia come un prodotto contraddistinto da un ottimo rapporto qualità-prezzo considerato che gli smartphone 5G sono ancora oggi molto costosi.

In Italia il dispiegamento delle reti 5G sta procedendo, peraltro non senza qualche difficoltà. Interesse dei produttori di dispositivi mobili è democratizzare l'accesso alle reti mobili di quinta generazione con terminali che non siano necessariamente di fascia alta e che permettano quindi di sfruttare le prestazioni migliori durante il trasferimento dati anche con device molto più economici.

Mi 10 5G nasce quindi con lo slogan "5G for all": i portavoce di Xiaomi hanno anticipato che lo smartphone userà la piattaforma Qualcomm Snapdragon 7 5G pur non specificando l'esatto modello del processore.
Gli unici chip Qualcomm della serie 7 che al momento integrano il supporto 5G sono lo Snapdragon 765 5G annunciato l'anno scorso e il 768 5G presentato a maggio 2020.


Con un tweet Xiaomi ha voluto far salire l'attesa confermando che Mi 10 5G debutterà entro fine settembre a un prezzo certamente inferiore a 300 euro.


Al momento c'è massimo riserbo sulle caratteristiche del terminale. Alcuni ipotizzano che Mi 10 5G possa sfruttare lo stesso hardware del Redmi K30 con un design aggiornato.
Diversamente, si può supporre che buona parte delle caratteristiche - considerata la fascia di prezzo - possano essere sovrapponibili con quelle del Mi 10 Lite.
Oltre a uno dei due processori già citati, quindi, Mi 10 5G potrebbe proporre un display AMOLED FullHD+ da 6,57 pollici, 4 o 6 GB di RAM, 64 o 128 GB di storage interno UFS 2.1, quattro sensori fotografici sul dorso (con il principale da 48 Megapixel) e lettore di impronte digitali integrato sotto lo schermo.
Dovrebbe presentare una "scocca" realizzata in vetro e metallo; Android 10 preinstallato con la solita personalizzazione MIUI.

Categorie
Xiaomi Mi 10 5G, supporto per le reti di quinta generazione a meno di 300 euro