2824 Letture

Xiaomi Redmi Pro e notebook Air: le novità

Il produttore cinese, ormai sempre più noto anche nel vecchio continente per i suoi prodotti di ottima fattura a prezzi contenuti (produttore di smartphone attualmente leader di mercato in Cina), ha annunciato il lancio di due nuovi prodotti: Redmi Pro e Mi Notebook Air.

Il primo è uno smartphone con hardware di fascia alta che raccoglie l'eredità dei precedenti modelli e ne migliora gran parte delle caratteristiche.

Il nuovo Redmi Pro propone uno schermo OLED Full HD (1920x1080 pixel) da 5,5 pollici, avvolto da una scocca unibody.
"Sotto il cofano" c'è un SoC MediaTek Helio X20/X25 a 10 core affiancato da una GPU Mali T880. Gli acquirenti possono scegliere 3 o 4 GB di RAM e 32, 64 o ben 128 GB di storage, comunque espandibile attraverso l'utilizzo di una scheda microSD.

Xiaomi Redmi Pro e notebook Air: le novità

Dotato di una fotocamera dual, il Redmi Pro vuole migliorare il punto debole di alcuni smartphone Xiaomi. Grazie al sensore principale da 13 Megapixel (Sony IMX258) e al sensore Samsung secondario da 5 Megapixel, Redmi Pro può realizzare foto migliori raccogliendo anche le informazioni sulla profondità delle immagini.
Così come avviene con altri smartphone di fascia alta, sarà possibile modificare il fuoco dopo l'avvenuta acquisizione dell'immagine.
La fotocamera frontale ha una risoluzione pari a 5 Megapixel.

Gli ingegneri di Xiaomi hanno migliorato la disposizione del lettore di impronte digitali che adesso "coincide" con il tasto Home.


La batteria è generosa - da 4.050 mAh - e supporta la ricarica veloce. Completano la dotazione del dispositivo, una porta USB Type-C ed il supporto WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0, e LTE (compatibilità VoLTE assicurata).


La versione base del Redmi Pro (3 GB di RAM) dovrebbe costare intorno ai 205 euro.

Mi Notebook Air: come il MacBook Air ma meno costoso

Si chiama Mi Notebook Air il primo notebook di casa Xiaomi.
Quello presentato dal colosso cinese è un dispositivo potente, dotato di uno schermo da 13,3 o da 12,5 pollici - a seconda del modello -.

Spesso appena 14,8 mm (per 1,28 kg di peso), il notebook poggia su un processore Intel Core i5-6200U. Si tratta di uno Skylake-U, un dual-core con frequenza base pari a 2,3 GHz che in Turbo Boost può salire a 2,7 GHz.
La scheda grafica è una NVidia GeForce 940MX GPU equipaggiata con 1 GB di memoria GDDR5.

Xiaomi Redmi Pro e notebook Air: le novità

Il sistema poggia su 8 GB di RAM DDR4, propone un'unità SSD da 256 GB su slot PCIe e dispone di uno slot SATA per future espansioni.

La batteria in dotazione, da 40 Wh, dovrebbe garantire un'autonomia di 9,5 ore e ricaricarsi per il 50% in appena mezz'ora.

Il costo è di circa 680 euro.

La versione del Mi Notebook Air da 12,5 pollici è ancora più compatta e leggera: sottile 12,9 mm per 1,07 kg di peso. Il processore in questo caso è un Intel Core M3 CPU, il sistema è sprovvisto di una GPU dedicata e offre 4 GB di RAM insieme con un SSD SATA da 128 GB.
In questo caso, il costo scende a circa 470 euro.

Il primo notebook della storia di Xiaomi debutterà in Cina il prossimo 2 agosto.

Xiaomi non è ancora sbarcata nei mercati occidentali ma i suoi prodotti sono facilmente reperibili in molteplici store online.

Xiaomi Redmi Pro e notebook Air: le novità - IlSoftware.it