lunedì 4 gennaio 2016 di Michele Nasi 2622 Letture

Zuckerberg parla di domotica ed intelligenza artificiale

Mark Zuckerberg ha dichiarato apertamente di volersi ispirare al celebre personaggio dei fumetti Iron Man per creare un sistema per la domotica basato sull'intelligenza artificiale.

Si tratta di uno degli obiettivi che il numero uno di Facebook si è posto per il 2016: inizialmente sarà un esperimento ma presto potrebbe diventare un progetto commerciale.

Il sistema cui pensa Zuckerberg sarà in grado di gestire l'impianto di illuminazione, il termostato, riprodurre brani musicali su richiesta e di riconoscere le voci dei proprietari dell'abitazione.

Grazie all'intelligenza artificiale, il sistema sarebbe in grado di apprendere le abitudini e le preferenze dei vari membri della famiglia e, per esempio, sorvegliare la casa riconoscendo parenti ed amici ma anche sconosciuti.
E, aggiungiamo noi, qualsiasi sconosciuto potrebbe diventare immediatamente "conosciuto", grazie all'immenso database di volti ed alla tecnologia di riconoscimento facciale di Facebook.


Stando alla "visione" di Zuckerberg, il sistema sarebbe "programmabile" e quindi plasmabile sulle effettive esigenze degli utenti.

In ogni caso, come chiarito dallo stesso Zuckerberg, il sistema sarà per il momento ad esclusivo servizio suo e della sua famiglia.