4724 Letture
FreeNAS diverrà parte integrante di TrueNAS Open Storage

FreeNAS diverrà parte integrante di TrueNAS Open Storage

Il famoso software libero e opensource che permette di allestire una macchina trasformandola in un completo e versatile NAS non si presenterà più col nome FreeNAS ma verrà unità in TrueNAS Open Storage. La versione Core resterà gratuita per tutti.

Di FreeNAS abbiamo parlato più volte. Si tratta di un sistema operativo opensource (oltre che software libero) basato su FreeBSD che permette di configurare un sistema collegato alla rete locale affinché possa essere utilizzato come un NAS effettuandovi la memorizzazione sicura dei dati: Costruire un server NAS professionale.

L'azienda che c'è dietro al progetto - iXsystems -, responsabile tra l'altro anche dello sviluppo di TrueNAS, ha fatto sapere che a breve quest'ultimo software e FreeNAS diverranno una cosa sola. Il prodotto che risulterà dall'"unione" si chiama TrueNAS Open Storage.

FreeNAS diverrà parte integrante di TrueNAS Open Storage

La versione Core della nuova piattaforma offrirà tutte le funzionalità di FreeNAS e resterà gratuita per gli utenti finali, utile per coloro che assemblano hardware da usare come sistema NAS in azienda, in ufficio o a casa. Agli utenti che hanno necessità più profonde verrà invece proposta la versione Enterprise che, tra le varie caratteristiche, abilita l'utilizzo dello storage ibrido (hard disk e unità SSD sulla stessa macchina) e un migliore supporto per le funzionalità crittografiche.

I tecnici di iXsystems fanno comunque presente che la versione Enterprise introdurrà molteplici caratteristiche "inedite" oltre a una serie di "entusiasmanti miglioramenti". La versione definitiva sarà distribuita entro settembre 2020 ma già dal prossimo 11 marzo saranno pubblicate le prime release di anteprima.


Categorie
FreeNAS diverrà parte integrante di TrueNAS Open Storage