8164 Letture

Google Maps cambia veste su desktop ed Apple iOS

Google ha rotto gli indugi ed ha ufficialmente presentato la nuova versione di Google Maps per gli utenti desktop e per i possessori di Apple iPhone ed iPad. Collegandosi alla home page del servizio da un qualunque sistema desktop e notebook, non sarà più necessario richiedere un invito per provare la nuova versione di Maps, annunciata a metà maggio nel corso dell'ultima edizione della I/O Conference.

Le mappe diventano adesso protagoniste indiscusse andando ad occupare l'intera area disponibile sullo schermo. I controlli per la navigazione e la gestione degli elementi presenti sulla mappa sono stati infatti riposizionati eliminando la barra laterale (colonna di sinistra) utilizzata sino ad oggi. Un approccio che ricalca sostanzialmente la scelta operata nel caso dei dispositivi a cuore Android i cui possessori hanno già potuto beneficiare, nei giorni scorsi, di un importante aggiornamento (Google Maps 7 per Android: le novità della nuova release).


Le funzionalità della casella di ricerca del nuovo Google Maps sono state ampiamente rinnovate. Digitando, ad esempio, "ristorante", Maps visualizzerà in maniera molto più chiara rispetto al passato i ristoranti della zona: per ciascuno di essi una scheda più ricca consente di ottenere riferimenti, numeri di telefono, orari di apertura, giorni di chiusura, recensioni dei clienti, sito web ufficiale e vista con Street View.

Google Maps migliora l'integrazione non soltanto con Street View ma anche con gli altri archivi fotografici dell'azienda. Per ogni luogo sulla Terra, Google può visualizzare una presentazione fotografica e proporre l'accesso alla modalità "Earth". In tale contesto, gli edifici delle città vengono mostrati in 3D e, facendo leva sul supporto WebGL del browser, si può visualizzare la superficie terrestre da qualunque angolazione, tanto da verificare in tempo reale la posizione del sole.


Cliccando con il tasto sinistro del mouse su una qualunque strada urbana od extraurbana, Maps ne mostrerà il nome permettendo di accedere a Street View o, in alternativa, richiedere le indicazioni per il raggiungimento della destinazione selezionata.
Scegliendo poi tra "Casa" oppure "Lavoro", inserendo dei luoghi o delle attività tra i preferiti ed interagendo con la mappa, Maps costruirà mappe contenenti ancora un maggior numero di segnalazioni e suggerimenti.

Oltre a Google Maps in versione desktop, fruibile a questo indirizzo, il colosso di Mountain View ha rilasciato anche la nuova versione per iPhone ed iPad (download).

Appannaggio dei fan di Street View, infine, una ghiotta novità: il servizio da oggi permette di visitare la Tour Eiffel. Per iniziare l'esperienza virtuale, suggeriamo di fare riferimento al sito web varato per l'occasione. Facendo clic sull'"omino" di colore giallo si accederà alle foto panoramiche a 360 gradi della torre più famosa al mondo. Da apprezzare che l'archivio fotografico sia stato raccolto in un momento riservato agli operatori di Google, senza la presenza di alcun visitatore. Un peccato che le foto siano state acquisite in una giornata uggiosa e riguardino esclusivamente secondo, terzo piano e sommità. Non c'è la possibilità di visitare né il primo piano né di accedere alle scale esterne.
Sul simbolo di Parigi per antonomasia, le "foto panoramiche" sono state realizzate servendosi dello speciale trolley: esso monta tutta l'apparecchiatura necessaria per riprendere a tutto tondo, in modo efficace, monumenti ed interni museali.

Google Maps cambia veste su desktop ed Apple iOS - IlSoftware.it