4587 Letture
La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

Le telecamere IP per la smart home selezionate da Fastweb e proposte in offerta ai clienti utilizzano un approccio sicuro nella gestione dei flussi multimediali e dei dati degli utenti. Vediamo perché.

Quando si parla di Internet delle Cose (IoT, Internet of Things) si fa riferimento a quei dispositivi di nuova generazione che possono diventare "intelligenti" grazie alla possibilità di appoggiarsi alla connessione Internet. I prodotti di questo tipo sono in grado di comunicare fra loro e diventano smart proprio grazie alle molteplici modalità di interconnessione.

Fastweb ha recentemente presentato un'interessante opportunità riservata ai clienti vecchi e nuovi: la nuova offerta per la smart home di Fastweb propone un ecosistema di prodotti - integrabili reciprocamente - che consentono di attivare funzionalità impensabili solamente fino a qualche tempo fa.

La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

La telecamera WiFi motorizzata Ezviz C6T RF con centrale di allarme e contatto magnetico inclusi può essere configurata in maniera tale da colloquiare con altri dispositivi, ad esempio sensori antintrusione installati su porte e finestre.
Nel momento in cui un sensore rilevasse una situazione anomala, la telecamera smart può riconoscere l'indicazione ricevuta e avviare la registrazione video facendo suonare la centrale d'allarme.


La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

Il problema di molti dispositivi IoT è la sicurezza: se non adeguatamente configurati essi possono diventare controllabili, in modalità remota, da parte di malintenzionati e criminali informatici. Inoltre, come più volte accaduto in passato, alcuni dispositivi possono addirittura essere utilizzati come "testa di ponte" per aggredire gli altri sistemi connessi alla rete locale.

Con il preciso obiettivo di allestire un sistema di videosorveglianza sicuro, Fastweb ha scelto prodotti facili da configurare che, allo stesso tempo, offrono tutte le garanzie in tema di sicurezza.

Le telecamere per la smart home presentate in questa pagina sono prodotti che non richiedono alcuna competenza specifica per provvedere alla loro corretta installazione e configurazione.

In generale, per evitare di esporsi a rischi di aggressione è opportuno non aprire o comunque limitare al massimo il numero delle porte in ingresso aperte sul router: Router, le operazioni da fare per renderlo sicuro. Quando le varie porte sono aperte in ingresso, quindi accessibili dalla rete Internet (WAN), qualunque utente può rilevarne la presenza e tentare una connessione.
Esistono numerosi strumenti che permettono di effettuare una scansione su interi gruppi di indirizzi IP pubblici per ottenere la lista delle porte lasciate aperte. Se l'utente utilizzasse uno o più dispositivi dotati di firmware non aggiornato e addirittura affetto da qualche vulnerabilità nota, allora il criminale informatico - da remoto - potrebbe stabilire una connessione, sfruttare bug di sicurezza e, nei casi peggiori, sottrarre dati personali, cancellare file e cartelle, usare i sistemi altrui per sferrare attacchi DoS o per inviare spam.

Fastweb ha scelto telecamere per la videosorveglianza che non necessitano dell'apertura di alcuna porta in ingresso sul router: la configurazione e la gestione delle videocamere avviene interamente via cloud senza esporre nulla sulla rete Internet (i flussi audio/video vengono anche crittografati).

Ai clienti Fastweb non viene richiesto nessun intervento tecnico: basta semplicemente installare l'app Ezviz e inquadrare l'etichetta con il codice QR applicata su ogni singola telecamera WiFi. Come abbiamo già visto nell'articolo Telecamere IP per la smart home di Fastweb: come configurare l'accesso a distanza, con quest'operazione si può impostare immediatamente la telecamera IP e abilitarne la gestione sicura in modalità remota.

La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

Perché le telecamere per la videosorveglianza scelte da Fastweb sono sicure? Perché i server del produttore (Ezviz) fanno da intermediari e si frappongono tra ciascuna videocamera e il dispositivo (Android, iOS, PC desktop/notebook) utilizzato per controllarne il funzionamento in locale o da remoto.
In altre parole la telecamera IP stabilisce la connessione con un server cloud Ezviz ed è lo stesso sistema che raccoglie e gestisce le richieste di collegamento provenienti dai dispositivi degli utenti. Il risultato è che non si dovrà aprire alcuna porta sul router né usare la tecnica del port forwarding per inoltrare le richieste di connessione in arrivo.

L'applicazione Ezviz consigliata da Fastweb per la gestione delle videocamere chiede ai server cloud l'autorizzazione per collegarsi alle varie telecamere IP (previa autenticazione dell'utente) e ha il vantaggio di stabilire la connessione anche se nel caso in cui l'indirizzo IP pubblico assegnato al router fosse cambiato rispetto alla precedente sessione di lavoro.
Un approccio del genere dispensa l'utente dal doversi attrezzare con un servizio DDNS (Dynamic DNS) qualora l'indirizzo fornito da Fastweb non fosse statico ma dinamico (e quindi cambiasse a ogni nuovo collegamento).

Dal punto di vista prettamente tecnico, le telecamere per la smart home offerte da Fastweb ai suoi clienti utilizzano molteplici misure di sicurezza server-side e client-side.
Come accennato in precedenza, i dati relativi alle registrazioni video degli utenti viaggiano in forma crittografata; inoltre, le sequenze video eventualmente memorizzate sul cloud di Ezviz vengono cifrate prima di essere memorizzate nei data center.
Non solo. La chiave di cifratura utilizzata per proteggere i flussi audio-video risiede sui dispositivi degli utenti: nessun altro soggetto, Ezviz compreso, può quindi decodificare le informazioni conservate sui server cloud.


Ezviz ad oggi facilita la gestione, grazie al cloud, di più di 28 milioni di dispositivi smart in tutto il mondo e sono ormai oltre 20 milioni gli utenti registrati sulla piattaforma.

Come richiedere le telecamere per la videosorveglianza Fastweb

Tutti coloro che sono già clienti Fastweb così come i nuovi utenti (offerte per telefonia fissa Internet, Internet+Telefono o fisso/mobile convergente) possono scegliere tra le le videocamere Ezviz C6T RF e Mini O Plus.

La prima è la soluzione più completa perché non solo integra un rilevatore di movimento ma può essere configurata per seguire i movimenti delle persone o degli oggetti nell'ambiente in cui la telecamera IP è installata (motion tracking).

La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home

Con la telecamera wireless LTE/4G Ezviz LTE Battery Cam, Fastweb ha pensato però anche a coloro che desiderassero tenere sotto controllo aree esterne all'abitazione, difficilmente raggiungibili con il cavo di alimentazione.
Per venire incontro a queste esigenze, la LTE Battery Cam integra una batteria a lunga durata e può accogliere una SIM 4G per il trasferimento dei flussi audio-video.

Chi fosse interessato alla telecamera wireless compatibile LTE/4G, può sottoscrivere l'offerta mobile Voce&Giga di Fastweb.

Tutte le telecamere per la smart home selezionate da Fastweb funzionano senza fili, sono compatibili Wi Fi e permettono di abilitare la visione notturna in automatico oppure su richiesta dell'utente. Particolare attenzione è stata riposta anche sul tema del risparmio energetico tanto che le telecamere Ezviz si rivelano particolarmente parsimoniose per quanto riguarda i consumi.


La Ezviz C6T è anche certificata Amazon Alexa: ciò significa che può essere comandata mediante comandi vocali e messa in correlazione diretta con altri dispositivi smart.
Come abbiamo visto nell'articolo 5 vantaggi della tecnologia Fastweb per la smart home, le varie videocamere Ezviz possono addirittura essere fatte dialogare con piattaforme e dispositivi di ogni genere grazie al noto servizio IFTTT (in questa pagina alcuni interessanti esempi applicativi).

La sicurezza delle telecamere Fastweb per la smart home