12894 Letture

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Chi sta cercando un router, un modem-router, un dispositivo che possa fungere da centralino telefonico, che supporti la telefonia VoIP, che consenta di inviare e ricevere fax, che consenta il collegamento di unità di memorizzazione e dispositivi USB (come chiavette 3G/LTE), che possa fare da media server e che offra un'ottima copertura WiFi, può guardare con fiducia ai prodotti con marchio Fritz! della tedesca AVM.

Abbiamo in questi giorni messo alla prova alcuni dispositivi Fritz! in modo da saggiarne tutte le potenzialità.

Minimo comune denominatore di tutti i prodotti AVM è sicuramente il sistema operativo Fritz!OS che è stato sviluppato per porre nelle mani di tutti gli utenti funzionalità molto evolute generalmente assenti nei prodotti della concorrenza.

Fritz!OS consente di accedere ai propri dati anche da remoto, quando si è fuori casa o fuori ufficio, usando ad esempio il solo smartphone. Il sistema operativo è comune a tutti i vari router e modem-router di AVM: ciò implica che i vari prodotti continueranno ad essere migliorati, ottimizzati ed aggiornati nel corso del tempo condividendo le medesime "fondamenta".
Uno dei punti di forza dei dispositivi a marchio AVM sono infatti proprio gli aggiornamenti, che vengono periodicamente inviati. La loro installazione è poi molto semplice perché tutto si compie all'interno dell'interfaccia di amministrazione, senza la necessità di scaricare il firmware su un sistema client.


Per chi ha bisogno del solo router

A coloro che avessero bisogno solamente di un router da collegare al modem (fibra o ADSL) messo a disposizione dal fornitore dell'accesso Internet, AVM propone Fritz!Box 4020, il dispositivo di rete più compatto tra i Fritz!, descritto dalla stessa società produttrice come "il più piccolo di sempre".

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Dotato di porta WAN e delle quattro classiche porte Fast Ethernet a cui collegare i dispositivi client, Fritz!Box 4020 si rivela eccellente nella copertura di grandi edifici, spesso evitando l'uso di repeater o dispositivi Powerline (vedere Estendere WiFi, tutte le soluzioni applicabili).

Ma quale spazio per innovare può esservi in un router all'apparenza "normale"?
Il Fritz!Box 4020 nasconde funzionalità avanzate che non si sospetterebbero in un dispositivo che è anche piuttosto economico.

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Innanzi tutto si tratta di un dispositivo che offre elevati standard di sicurezza grazie al firewall abilitato di default, alle funzioni di filtro ed alla codifica della rete WiFi attivata di default.
Il Fritz!Box 4020 consente (allorquando ciò fosse ritenuto necessario) rendere irraggiungibili tra di loro e reciprocamente invisibili i dispositivi WiFi collegati e, soprattutto, permette di creare una rete WiFi per gli ospiti. Tale rete consentirà di fornire l'accesso a terzi senza che questi possano mai accedere alla LAN ed ai dispositivi client che ne fanno parte.

Restando sempre in ambito WiFi, il Fritz!Box 4020 supporta anche lo standard 802.11n e consente quindi il trasferimento dati ad una velocità massima di 450 Mbps.
A tal proposito, suggeriamo la lettura dei seguenti nostri articoli:

- 802.11ac, ce n'è davvero bisogno?
- Router WiFi potente, come sceglierlo: guida all'acquisto

Il router di AVM può essere collegato al modem del provider Internet per consentire la connessione ad altri dispositivi, sia via cavo ethernet che in modalità wireless.
C'è tuttavia una seconda possibilità: al Fritz!Box può essere connessa una chiavetta 3G/LTE dell'operatore di telefonia mobile prescelto. Così facendo, il router di AVM potrà essere sfruttato per condividere la connessione Internet tra più dispositivi, sia via WiFi che usando un cavo di rete.

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Uno dei punti di forza del Fritz!Box 4020 è la possibilità di fungere da media server. Collegando un dispositivo di memorizzazione alla porta USB, il suo contenuto potrà essere letto (e ricevuto in streaming) da qualunque dispositivo connesso allo stesso router, all'interno della LAN, compatibile UPnP.

Attivando la funzionalità MyFritz!, sarà possibile accedere al contenuto dei dispositivi USB connessi al router anche da remoto. Comune anche agli altri dispositivi di AVM, MyFritz! permette di accedere al Fritz!NAS, la possibilità di caricare o scaricare i propri file, ovunque ci si trovi.

Da remoto possono essere utilizzati anche altri dispositivi come stampanti e scanner. Solitamente tali device vengono automaticamente riconosciuti dal Fritz!Box ma qualora ciò non dovesse accadere, si potrà ricorrere alla funzionalità Connessione remota USB.

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Sebbene i consumi energetici di un router siano molto contenuti (ne avevamo parlato nell'articolo Qual è il consumo energetico di un router WiFi?), i tecnici di AVM hanno implementato alcune ottimizzazioni a livello di sistema operativo che, ad esempio, provvedono a ridurre automaticamente la potenza di trasmissione wireless quando non ci sono dispositivi WiFi collegati.
Potenza che, come accade con i router della concorrenza, viene comunque automaticamente adattata sulla base delle impostazioni regionali e, quindi, sulla base delle disposizioni normative del Paese in cui ci si trova: Router region, differenze tra le impostazioni regionali.


Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Il compatto Fritz!Box 4020 non mette a disposizione alcuna porta per la connessione della linea telefonica e di telefoni/fax; non consente cioé di utilizzare funzionalità VoIP.
Nascosta tra le pieghe dell'interfaccia di amministrazione del router, vi è comunque la possibilità di mettere in comunicazione più smartphone via WiFi usando l'app gratuita FRITZ!App Fon, disponibile sia nella versione per Android che per Apple iOS.
Ad ogni dispositivo sarà assegnato un numero di interno ed i possessori dei vari smartphone potranno eventualmente parlarsi tra di loro.

In definitiva, il router Fritz!Box 4020 si evidenzia come un ottimo oggetto per chi cerca un router WiFi capace di regalare un'ottima copertura in termini di segnale wireless e che integri buone possibilità di personalizzazione, grazie alle impostazioni avanzate.

Il Fritz!Box 4020 è commercializzato a buon prezzo su Amazon (vedere questa scheda) e per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale di AVM.

Il top del catalogo Fritz!Box: il modello 7490

Il modello più completo della "scuderia Fritz!Box" di AVM è al momento il 7490.

Si tratta di un router che supporta, innanzi tutto, anche lo standard WiFi 802.11ac e quindi consente di arrivare fino a 1.300 Mbps teorici durante il trasferimento dati. A tal proposito, però, suggeriamo di fare riferimento alle considerazioni che avevamo pubblicato nell'articolo 802.11ac, ce n'è davvero bisogno?.


Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Oltre alla possibilità di creare una rete WiFi per gli ospiti, così da tenere separato il traffico da questi ingenerato con la rete LAN vera e propria, il Fritz!Box 7490 può trasformarsi in un hotspot WiFi per utenti terzi.
L'hotspot può essere configurato in maniera tale che gli utenti ad esso collegatisi possano trasferire solo determinate tipologie di dati. Si può per esempio far sì che l'hotspot possa essere usato solamente per navigare sul web e gestire la posta elettronica.

Il Fritz!Box 7490 integra un modem VDSL/ADSL consentendo quindi anche le connessioni ad utenze collegate in fibra ottica. Grazie alla sua versatilità, il 7490 - come il più economico dei Fritz!Box - può trasformarsi in un router 3G/LTE previa connessione di una chiavetta dell'operatore telefonico prescelto.
In questo modo, il modem-router può attivare la connessione di backup utilizzando il piano dati dell'operatore di telefonia mobile allorquando la connettività VDSL/ADSL non dovesse essere malauguratamente disponibile.

Il modem-router, inoltre, permette di collegare i normali telefoni (sia a filo che cordless) e consente di utilizzarli per effettuare sia chiamate VoIP (previa configurazione di uno o più account SIP; vedere anche Come chiamare gratis da un dispositivo mobile Android dal momento che gli stessi parametri dei provider VoIP citati possono essere usati sul Fritz!Box), sia per istanziare normali chiamate sulla rete PSTN.

La volontà di effettuare chiamate nell'una o nell'altra modalità potrà essere espressa, usando il tastierino numerico del telefono, anteponendo uno speciale codice (che può liberamente decidere l'utente).


Il Fritz!Box è quindi anche un centralino telefonico con segreteria, in grado di gestire le chiamate in arrivo (bloccando anche quelle provenienti da numerazione indesiderate) inoltrandole verso "interni" specifici.

Ad ogni telefono collegato al Fritz!Box può essere infatti associato un numero di interno ed il dispositivo consentirà quindi l'effettuazione immediata di chiamate entro le mura del medesimo edificio (si pensi ad una piccola azienda o ad uno studio professionale).

La segreteria telefonica abilitabile sul Fritz!Box consente anche di ricevere i messaggi audio lasciati dagli interlocutori anche via email.

Il modem-router integra anche una base DECT che permette la connessione senza fili di un numero massimo di 6 telefoni (a loro volta compatibili con il sistema DECT). In questo modo, è possibile accedere alle funzionalità VoIP ed a quelle telefoniche in generale anche in modalità wireless, potendo contare comunque sulla trasmissione delle conversazioni in forma cifrata.

Sebbene ormai superati, il Fritz!Box consente la ricezione e l'invio di fax come PDF. La spedizione di fax può essere composta attraverso l'interfaccia del dispositivo di AVM allegando il PDF da trasmettere e specificando il numero telefonico del destinatario.

L'unica cosa che non è possibile fare, ad oggi, è usare il Fritz!Box per gestire la numerazione VoIP fornita da Telecom Italia/TIM unitamente con una linea in fibra ottica.
Telecom, infatti, non fornisce i dati di autenticazione SIP per collegarsi ai suoi server. Per usare il numero telefonico fornito da Telecom all'atto dell'attivazione di una linea fibra, quindi, è per adesso necessario usare il modem fornito dall'operatore stesso (il Fritz!Box potrà essere collegato in cascata).

Il Fritz!Box 7490, top di gamma, ha per adesso un costo abbastanza impegnativo (vedere questa pagina su Amazon).


Chi volesse risparmiare un bel po’ può eventualmente orientare la propria scelta sul Fritz!Box 7430 che, rispetto al modello precedente, non supporta lo standard 802.11ac ma arriva fino all'802.11n.

Accendere e spegnere un dispositivo elettrico da remoto

In attesa dell'arrivo sul mercato di un sempre maggior numero di prodotti afferenti al mondo Internet delle Cose (IoT, Internet of Thing; vedere Internet delle Cose, che cos'è e come averne un assaggio), AVM propone anche device intelligenti come il Fritz!DECT 200.

Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM

Si tratta di una presa elettrica collegabile ad un qualunque Fritz!Box con supporto DECT (quindi non al router 4020 più economico) che può essere gestita da remoto, anche da un'app per smartphone, e che permette di erogare l'alimentazione su richiesta dell'utente.

Non solo, collegandosi - sempre da browser - all'interfaccia web del Fritz!DECT 200, sarà possibile monitorare - in tempo reale - l'assorbimento energetico del dispositivo connesso alla presa (il responso può essere automaticamente trasmesso anche via email).

La commutazione (acceso/spento) del dispositivo può essere programmata anche passando al Fritz!DECT 200 un calendario Google (Calendario Google, come usarlo al meglio) che verrà periodicamente sincronizzato.


Il Fritz!DECT 200 è acquistabile da questa pagina ma è bene tenere a mente che per usarlo è necessario disporre di un Fritz!Box con supporto DECT.


  1. Avatar
    Michele Nasi
    02/02/2016 15:23:35
    Puoi passare direttamente da uno switch. Ovviamente scegli un device con le sole funzionalità router (porta WAN).
  2. Avatar
    DanieleF
    02/02/2016 09:45:05
    Buongiorno. Dopo aver letto la recensione vorrei acquistare il dispositivo per metterlo nell'azienda dove lavoro per creare una rete wifi collegata alla lan per la sala riunioni, da utilizzare da parte dei dipendenti con pieno accesso, e una rete wifi guest per gli ospiti che necessitano di collegarsi ad internet. Chiedo: è sufficiente collegare un qualsiasi cavo di rete al dispositivo (passando per gli switch) o dovrei arrivare con un cavo direttamente dal router/firewall? Grazie.
  3. Avatar
    gio, trieste
    27/01/2016 13:02:28
    Consigliato nell'acquisto e visto che ormai era molto diffuso sul mercato, anche in lingua italaiana, l'estate scorsa ho acquistato il fritz!box 3272. Va a meraviglia, è molto completo, dà più notizie di altri modem router... veramente soddisfatto e lo consiglio, anche per la buona portata del wifi (mai una caduta di linea). Possibilità di cambiare canale radio per il wifi !!!!! ECCEZIONALE. :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
  4. Avatar
    gx_elect
    26/01/2016 23:06:05
    Utilizzo un Fritz 7390 già con due aggiornamenti automatici da AVM del sistema operativo (OS6.30) facente parte della gamma Top di AVM, come l'ultimo recentissimo modello descritto nell'articolo, i quali sono simili nelle caratteristiche a disposizione dell'utente e si differenziano fra loro nelle proprietà di connessione via via più complete e tecnicamente superiori. Non ci sono modem-router di produttori diversi, che possono competere con questi, per il numero di funzioni e configurazioni utente disponibili nella serie 7xxx. Per citarne alcune: è attivabile a piacimento l'impostazione nella rete interna con IP statico, per ogni utenza connessa, legato al MAC address degli apparecchi, riconosciuti istantaneamente nel campo sia in Wi-Fi che nella rete cablata in rame (quattro ingressi RJ45 in Gbit/s disponibili), inoltre ad ogni utente connesso decido a piacere orari e tempi di utilizzo della connessione in internet (a scadenza) oltre alla nota impostazione "controllo genitori" per la protezione di connessione sui siti non desiderati. Il Wi-Fi è a doppia banda 2.4 e 5 GHz, predefinibile con o senza ospite momentaneo a tempo predefinito, ed inoltre complessivamente attivabile a fasce orarie (fasce orarie e giorni della settimana a piacere). Previsti per Telefonia DECT fino a quattro utenze, due linee fonia tradizionali intercomunicanti fra loro, ingresso VoIP o tradizionale ad impulsi, predisposto per connessione in fibra diretta FTTH :applauso: (adesso utilizzo una connessione in FTTC :D ). Già predisposti per gli indirizzi IPv6, sia lato connessione provider che lato utente (selezionabili a piacimento), consentono la verifica diretta della connessione in corso (parametri Download Upload in forma grafica), un servizio web-Mail attivabile a piacere, che in automatico inoltra le informazioni giornaliere delle varie configurazioni e dei dati della connessione (riassunto giornaliero-mensile-corrente e precedente). Predisposti al sistema Dect200 (visibile nell'articolo) con il quale la lavastoviglie di casa, è "accesa" automaticamente dal Fritz7490 ad orario, nelle ore più consone alla produzione dell'impianto fotovoltaico, risparmiando sulla bolletta dei consumi elettrici. E' valsa la pena di spendere qualche euro in più per tale apparato, la cui sostituzione può essere solo con il prodotto di taglia superiore della stessa gamma. :mrgreen:
  5. Avatar
    Freddy
    22/01/2016 20:52:09
    Io uso FRITZ!Box 3490 di cui sono veramente sodisfatto
  6. Avatar
    Michele Nasi
    22/01/2016 16:28:40
    Grazie! Non abbiamo ancora avuto modo di provare il 6840. Non appena ciò sarà possibile, provvederemo a pubblicare una recensione. :wink:
  7. Avatar
    DanieleF
    22/01/2016 16:26:40
    A quando la recensione del FrizBox 6840, per chi non è raggiundo dalla adsl via cavo?
  8. Avatar
    miki64
    22/01/2016 15:37:59
    Un ottimo articolo che spiega bene, in maniera chiara e approfondita, anche il perché del suggerimento dell'acquisto di questi prodotti! :approvato:
Scegliere modem e router WiFi, la proposta Fritz! di AVM - IlSoftware.it