2988 Letture
Synology 2019, le novità in tema di backup, storage e networking

Synology 2019, le novità in tema di backup, storage e networking

Si è svolto ieri a Milano l'evento Synology 2019: presentiamo tutte le principali novità che l'azienda ha svelato alla stampa. Synology è una tra le prime aziende a lanciare sul mercato, anche in Italia, un mesh router WiFi WPA3. Funzionalità di backup e storage innovative grazie anche all'uso dell'intelligenza artificiale; Active Backup senza licenza per le aziende così da azzerare i costi.

In occasione di un evento svoltosi ieri a Milano, Synology ha svelato i nuovi prodotti destinati ad aziende, professionisti e privati, soluzioni per il backup, lo storage e il networking.
Tra i nuovi prodotti e applicazioni, i responsabili di Synology hanno presentato il sistema operativo DiskStation Manager 7.0 (DSM 7.0), più stabile e intuitivo, il server iSCSI dual-active Unified Controller UC300, che fornisce un servizio ininterrotto per le aziende, Active Backup Suite senza licenza destinata al mercato del backup aziendale e il Mesh Router MR2200ac basato su Synology Router Manager 1.2 (SRM 1.2).

DSM 7.0 facilita la gestione dei dispositivi da parte degli amministratori IT

Il sistema operativo sul quale poggiano molti dispositivi Synology è stato aggiornato alla settima versione conservando quelle caratteristiche di completezza, versatilità e personalizzazione che hanno contraddistinto le precedenti release.
DSM 7.0 adotta un layout più chiaro e snello, utilizza una soluzione ancora più efficace che permette agli utenti di capire cosa è successo, perché è successo e come affrontare situazioni anomale quando si presentano.
La nuova versione del sistema operativo integra una tecnologia di ricostruzione RAID rapida, esclusiva di Synology, tecniche di machine learning che facilitano la previsione dei guasti del disco e un meccanismo di sostituzione automatica che implementa più livelli di protezione per i dischi.
Il nuovissimo CMS 2.0 consente a un NAS Synology centrale di gestire fino a 10.000 altri dispositivi NAS rendendo ancora più scalabili le configurazioni di storage usate in azienda.

Synology 2019, le novità in tema di backup, storage e networking

Server iSCSI con controller dual-active Unified Controller UC300

Il protocollo iSCSI permette l'archiviazione dei dati su dischi virtuali, collegati attraverso la rete, dando l'illusione di disporre localmente di un disco fisico che invece si trova in realtà su un dispositivo di archiviazione remoto.
Oltre il 25% degli utenti Synology utilizza il servizio iSCSI Target. Per fornire una struttura di base più stabile, Synology ha presentato una nuova linea di prodotti: UC300 (Unified Controller), primo server dedicato iSCSI dotato di un controller dual-active in grado di garantire un servizio senza interruzioni in caso di guasti e di fornire grandi prestazioni con oltre 100.000 IOPS.


Active Backup Suite senza licenza per lo storage aziendale

In passato le aziende non potevano permettersi una soluzione completa per la protezione dei dati a causa della mancanza di fondi o di risorse.
Synology vuole dare un bel taglio al passato rilasciando la soluzione di backup aziendale Active Backup Suite senza licenza: gli utenti potranno in questo modo proteggere i dati memorizzati in infrastrutture fisiche, virtuali e cloud su un'unica piattaforma.
In questo modo Synology vuole rivoluzionare i processi peculiari del mercato del backup che combinano le vendite di hardware a quella della licenze software. Il backup di livello aziendale diventa così molto più accessibile.

Active Backup Suite consente di proteggere i dati salvati su PC e server Windows, macchine virtuali VMware e file server (supporto a SMB e rysinc). Possono inoltre essere creati e ripristinate immagini della configurazione completa dei sistemi Windows; nel caso di VMware vSphere gli utenti possono proteggere i carichi di lavoro virtuali senza installare nessun agent.

Il mesh router MR2200ac porta la sicurezza e la gestione della rete a un livello superiore

Synology si concentra da tempo sullo sviluppo software, per migliorare la sicurezza e la gestione della rete. Il suo primo mesh router Synology MR2200ac consente di allestire reti WiFi ad ampio raggio di copertura e ad elevata affidabilità.
Grazie al nuovo sistema operativo SRM 1.2 sul quale si basa il router Synology, gli utenti possono monitorare e proteggere le proprie reti comprendendone meglio anche il funzionamento.

Synology 2019, le novità in tema di backup, storage e networking

Il nuovo pacchetto Safe Access consente agli utenti di stabilire diverse regole per monitorare l'utilizzo della rete su ogni dispositivo collegato al router e scongiurare i rischi di qualunque attacco facilitando la gestione della sicurezza per gli utenti domestici e aziendali.
Per sapere di più su SRM 1.2, è possibile fare riferimento a queste pagine, sul sito ufficiale di Synology.

Basato su SoC quad-core Qualcomm IPQ4019, modulo WiFi AC2200 Wave 3, Synology MR2200ac è uno dei primi router certificati WPA3 (vedere WPA3, cos'è e come funziona: più sicurezza per le reti WiFi) in grado di operare in modo indipendente o di formare un sistema WiFi mesh con più router: vedere Rete mesh, cos'è e come funziona.

Attraverso un'unica dashboard web, l'utente può gestire tutti i nodi WiFi e i dispositivi wireless collegati, controllando lo stato della rete e avendo la possibilità di accedere a una serie di impostazioni WiFi avanzate.
Il prodotto è disponibile al prezzo di 113 euro, IVA esclusa. Maggiori informazioni sono disponibili a questo indirizzo mentre qui è consultabile l'elenco dei rivenditori.

Tante novità per le app Synology: Drive e Moments

Negli articoli dedicati ai NAS Synology abbiamo più volte evidenziato quanto le applicazioni scaricabili e installabili attraverso il gestore di pacchetti integrato permettano di soddisfare molteplici esigenze di professionisti, imprese e utenti privati.


Poiché la condivisione di documenti e file tra dipendenti e collaboratori aziendali è sempre più un fattore strategico, Synology ha lanciato una nuova piattaforma collaborativa e di gestione dei dati aziendali: Synology Drive.
I portavoce di Synology spiegano che un gran numero di aziende e organizzazioni governative hanno adottato Drive, sostituendo i tradizionali file server e il cloud storage pubblico. Nell'aggiornamento appena presentato è disponibile anche una funzionalità per lo streaming dei file.

Synology Moments (Come raccogliere e organizzare le proprie foto con Synology Moments) utilizza adesso tecniche di deep learning per catalogare automaticamente le foto e aiutare l'utente a individuare facilmente quelle che sta cercando.

Tra le nuove funzionalità aggiunte a Synology Moments il riconoscimento intelligente delle foto duplicate, gli strumenti di correzione smart (tra cui la correzione colore e il raddrizzamento delle foto), il supporto a iOS Live Photo, la possibilità di interconnettere più server, il supporto per le app Synology Drive, Chat, MailPlus e Calendar.

Videosorveglianza ancora più efficace grazie all'intelligenza artificiale Synology

Negli articoli Videosorveglianza: integrazione e gestione di videocamere completamente differenti l'una dall'altra e Videosorveglianza IP in ufficio e a casa con i NAS Synology abbiamo visto come i NAS Synology possano fungere da hub per il controllo delle telecamere di videosorveglianza dei produttori più disparati, con la possibilità di registrare in locale i vari flussi video.


L'anno prossimo Synology aggiungerà per la prima volta tecniche di deep learning ai suoi più noti pacchetti Surveillance Station rilasciando la funzione di analisi video avanzata Deep Video Analysis (DVA). L'azienda presenterà inoltre DS1419dva, il primo prodotto hardware Synology dotato di abilità DVA.
Basato su scheda grafica Nvidia Geforce GTX 1050 Ti, DS1419dva consentirà di migliorare la precisione nel riconoscimento degli oggetti centralizzando le risorse di computing e riducendo al minimo il costo degli investimenti.
Sei le regole di riconoscimento dell’immagine nel DVA tra cui il riconoscimento degli oggetti, degli spostamenti, nessuna zona oscura, conteggio delle persone, oggetti “non identificati” e mancanti.

Synology 2019, le novità in tema di backup, storage e networking