20626 Letture
Usare Telegram senza condividere il numero di telefono

Usare Telegram senza condividere il numero di telefono

Telegram permette di colloquiare con altri utenti senza mai condividere il proprio numero di telefono: la procedura è molto semplice. Vediamo come si fa.

Diversamente da WhatsApp che per adesso basa il suo funzionamento unicamente sul numero di telefono dell'utente (utilizzato sia per la procedura di autenticazione che per lo scambio di messaggi tra utenti), Telegram sfrutta un concetto diverso e permette l'utilizzo di username all'interno del network.
Telegram utilizza la crittografia end-to-end per quanto riguarda le cosiddette chat segrete mentre le conversazioni "normali" vengono protette usando un algoritmo crittografico sviluppato dall'azienda e una passphrase impostata lato server (per questo motivo le autorità russe hanno spesso fatto pressioni su Telegram per ottenere il contenuto di alcune chat degli utenti: La Russia blocca Telegram ma manda in crisi decine di servizi di terze parti).

Pavel Durov, ideatore di Telegram, ha sempre risposto con un "niet" offrendo a più riprese rassicurazioni agli utenti del servizio e spiegando loro che non avrebbe mai rivelato a nessuno, neppure alle autorità, le chiavi crittografiche in uso. In ogni caso, per lo scambio di informazioni strettamente personali, è comunque consigliabile l'attivazione di un chat segreta su Telegram: così facendo le chiavi crittografiche per la codifica e la decodifica dei messaggi saranno generate e conservate unicamente sui dispositivi mobili degli utenti che partecipano alla conversazione.
Per approfondire, vedere anche gli articoli Crittografia: come funziona e perché è fondamentale usarla e Telegram come funziona, quali le caratteristiche avanzate.


Come nascondere il proprio numero di telefono su Telegram

Iniziamo col dire che un numero di telefono è indispensabile per installare e usare Telegram (è necessario per creare e autenticare il proprio account).
La buona notizia è che, nel caso di Telegram, l'applicazione usa il numero di telefono dell'utente solo per le attività di verifica mentre per il resto è possibile tranquillamente usare il solo username.

Se si preferisse non fornire a terzi il proprio numero telefonico, è possibile condividere con loro il proprio nome utente Telegram. Basta sceglierne uno e impostarlo nell'apposita sezione dell'applicazione (Impostazioni, Username).
Una volta definito il proprio nome utente, basterà comunicare ai soggetti terzi il link https://t.me/ seguito dal proprio username.


Usare Telegram senza condividere il numero di telefono

Così facendo le altre parti non potranno mai risalire al numero di telefono corrispondente a tale username Telegram ma saranno comunque in grado di scambiare messaggi e file.
Soltanto nel momento in cui i soggetti iscritti a Telegram decidessero entrambi di aggiungere i rispettivi riferimenti telefonici nella rubrica del telefono (ad esempio tra i contatti di Android o di iOS) allora saranno in grado di vedere i rispettivi numeri.

Fintanto che non si aggiungerà il numero telefonico di una persona alla propria lista dei contatti, quindi, l'altra parte avrà unicamente titolo per vedere l'username dell'utente.

C'è tuttavia un semplice modo per aggiungere contatti in rubrica senza che essi possano vedere, attraverso Telegram, il proprio numero di telefono.
Basta infatti accedere alle impostazioni di Telegram, portarsi nella sezione Privacy e sicurezza, scorrere fino a trovare Contatti quindi disattivare l'opzione Sincronizza contatti.

Usare Telegram senza condividere il numero di telefono

Così facendo Telegram non si sincronizzerà più con la lista dei contatti dell'utente e le terze parti non potranno comunque più vedere il numero di telefono.

Usare Telegram senza condividere il numero di telefono