7337 Letture

iOS: funzionalità nascoste e niente Siri sugli iPhone 4

Apple decidere di spegnere gli entusiasmi: la funzionalità Siri, l'assistente digitale che è stato portato al debutto con il lancio dell'iPhone 4S non verrà portato sulle precedenti versioni del dispositivo. Dopo che, a metà ottobre, un ricercatore indipendente aveva mostrato come Siri potesse funzionare su un più vecchio iPhone 4 (ved. questa notizia), la società della Mela preferisce offrire un chiarimento che sembra non lasciare spiragli: "Siri funziona esclusivamente sugli iPhone 4S. Al momento non abbiamo in programma di supportare alcuna precedente versione del dispositivo".

Ad aver pubblicato per primo la dichiarazione proveniente dagli ingegneri di Apple è il blogger Michael Steeber spiegando di averla ottenuta attraverso un colloquio via e-mail.

In realtà, la presa di posizione di Apple potrebbe non avere valenza definitiva: a volte Apple è tornata sui propri passi rivedendo una decisione precedentemente presa.


Frattanto, si diffonde la notizia di due scoperte che vedono protagonista l'ultima versione del sistema operativo iOS. Nascosta sotto il cofano, infatti, vi sarebbe una tastiera in grado di effettuare una correzione automatica di quanto digitato dall'utente. Digitando un termine errato oppure parte di esso, la nuova tastiera presenta tutta una serie di parole che possono essere utilizzate in sostituzione. Per aver la possibilità di fruire della tastiera dotata di autocorrettore, viene suggerito l'uso dell'utility iBackupBot. Innanzi tutto, si dovrà effettuare il backup del contenuto del dispositivo su iTunes quindi, dopo aver avviato iBackupBot, si dovrà individuare il file di backup e caricarlo. A questo punto si dovrà cercare il file Library/Preferences/com.apple.keyboard.plist, aprirlo con un editor di testo ed aggiungervi il seguente codice <key>KeyboardAutocorrectionLists</key><string>YES</string>.
Dopo aver applicato la modifica, si dovrà ripristinare il backup da iBackupBot.
Ovviamente si tratta, questa, di una procedura non ufficiale che non viene assolutamente supportata da Apple.

La nuova scoperta va ad aggiungersi a quella dei giorni scorsi relativa ad un'altra funzionalità nascosta: "Panorama". Essa consente di richiedere all'iPhone basato su iOS 5 di "incollare" automaticamente una serie di foto scattate in sequenza, soprapponendole ove necessario. Il dispositivo di Apple diventa così in grado di creare delle foto panoramiche in modo istantaneo, immediatamente dopo i vari scatti. Per abilitare "Panorama", la procedura che viene indicata è la medesima fatta eccezione per la modifica del file Library/Preferences/com.apple.mobileslideshow.plist. All'interno di esso, dovrà essere inserito il codice seguente: <key>EnableFirebreak</key><string>YES</string>.


L'immagine della "tastiera nascosta" è stata pubblicata in Rete da Sonny Dickson.

iOS: funzionalità nascoste e niente Siri sugli iPhone 4 - IlSoftware.it